SEREMI

IST

Pazienti con diagnosi di IST presso i Centri IST del Piemonte
Frequenza di persone con IST distinte per Centro IST
Età delle persone con IST distinta per genere (anni 2009 – 2013)

Pazienti con diagnosi di IST presso i Centri IST del Piemonte

Dal 2009, anno da cui la rete regionale conta l’attuale numero di Centri accreditati, si registrano in media circa 2.500 pazienti all’anno. Nel 2013, 2.548 piemontesi hanno ricevuto una diagnosi di IST in uno dei Centri IST regionali.

Frequenza di persone con IST distinte per Centro IST

Dal 2009 la rete regionale dei Centri per la sorveglianza prevenzione diagnosi e cura delle infezioni sessualmente trasmesse del Piemonte comprende tre Centri IST a Torino e un Centro per ogni provincia, a esclusione di quella di Alessandria.

Il maggior carico di attività si concentra a Torino. Nel 2013, l’86% delle persone con IST si sono rivolte a uno dei tre Centri IST del capoluogo regionale.

  • Asti: ASL AT Ospedale Cardinale G. Massaia
  • Biella: ASL BI Ospedale Nuovo
  • Cuneo: ASO Santa Croce e Carle
  • Verbania: ASL VCO Ospedale Castelli
  • Vercelli: ASL VC Ospedale S. Andrea
  • Novara: AOU Maggiore della Carità
  • Torino: O. S. Anna, O. S. Lazzaro, O. A. di Savoia

Età delle persone con IST distinta per genere (anni 2009 – 2013)

Nel 2013, il 59% (1.335) delle persone con diagnosi di IST aveva meno di 35 anni di età. Tra questi, i giovani con meno di 24 anni sono 504, pari a circa il 22% del totale.

Si osservano differenze se si considera la distribuzione dell’età tra uomini e donne. Tra queste le giovani con IST con meno di 24 anni sono il 33%, mentre tra gli uomini questa fascia di età rappresenta circa il 17%.